mercoledì 4 agosto 2010

IVAN MALAVASI ( Presidente Nazionale CNA ) intervistato da Devis Paganelli - Slide

4 agosto 2010
Presidente, anche quest’anno uno straordinario successo con Riccione Moda Italia.
Ancora una volta Riccione Moda Italia si è proposta all’attenzione generale come la più importante vetrina della moda giovane. L’appuntamento per eccellenza dedicato alle nuove proposte degli stilisti di domani che per un’intera settimana ha catalizzato su Riccione l’interesse nazionale. Da qui ogni anno, emergono idee, proposte e tendenze che rappresentano una risorsa preziosa per tutta l’industria della moda.

Ci può dire in che cosa consiste l’effettiva vocazione di RMI?
Riccione Moda Italia – RMI – Ricerca Moda Innovazione dimostra sempre più la vocazione a svolgere il ruolo di un vero e proprio programma dedicato alla ricerca, alla creatività e al confronto. Un tracciato a disposizione del sistema moda nazionale, delle sue filiere e delle sue imprese. Ne conferma la validità dell’operato il crescente numero di imprese del settore che costantemente si attivano a sostenere il progetto complessivo. La manifestazione, grazie alla presenza di personaggi di spicco del settore, permette ai giovani stilisti selezionati di frequentare un corso intensivo a stretto contatto con creativi italiani e stranieri per approfondire le tematiche del mondo della moda. Riccione Moda Italia ha dimostrato in questi anni di costituire anche una vera e propria opportunità di avvio di una professione e di inserimento nel mondo del lavoro.

CNA è in prima linea nell’organizzazione di RMI, uno sforzo notevole che si rinnova ogni anno.
CNA FEDERMODA intende con questa manifestazione ribadire il proprio costante impegno verso i settori del tessile, dell’abbigliamento, delle calzature e della pelletteria, con una specifica attenzione rivolta all’innovazione ed al rinnovamento del settore, sia favorendo l’innesto di nuova linfa creativa nelle imprese, ma anche agevolando e sostenendo il sorgere di una nuova imprenditorialità.

A suo parere, come riesce RMI ad annoverare sempre, ad ogni edizione, una partecipazione così numerosa di brand illustri e di celebrità di primo piano del campo della moda?
Il valore aggiunto che RMI offre a ciascun operatore che vi partecipa è quello di trovarsi inserito, quale elemento essenziale, in una reale filiera del settore, effettivamente e non solo virtualmente operativa, che raduna e collega imprese di diverse dimensioni, appartenenti a differenti comparti produttivi, stilisti, scuole, mondo della comunicazione, dell’allestimento e dello spettacolo .

In questo tessuto fatto di finalità e di relazioni a diversi livelli, quale risulta essere il ruolo specifico di CNA ?
La CNA Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, e CNA FEDERMODA, valutano di massima importanza lo sviluppo di azioni tese a costruire un collegamento diretto tra il mondo della scuola, dell’istruzione e della formazione con il mondo delle imprese e del lavoro in genere.

RMI, sette giorni di grandi appuntamenti, e poi……?
E’ importante sottolineare che Riccione Moda Italia è una manifestazione che vive tutto l’anno, attraverso un intenso e costante rapporto con le scuole italiane mediante la realizzazione di conferenze, seminari e corsi che vengono appositamente predisposti e messi a disposizione del sistema scolastico. Questo programma ha l’obiettivo di strutturare al meglio il rapporto tra mondo dell’impresa e mondo dell’istruzione. La formazione continua, unitamente ai workshops dedicati ai finalisti, determinano l’unicità di RMI e dell’impegno di CNA Federmoda: realizzare un progetto in grado di supportare il sistema delle piccole e medie imprese che operano nella moda, favorendo l’emergere di nuove competenze, di nuove professionalità in grado di portare nuova linfa al Made in Italy in termini di qualità, creatività e innovazione.