mercoledì 13 febbraio 2013

Io, Franco Trentalance : il mio calendario 2013


Il Calendario del Pornodivo d'Italia

Io, Franco Trentalance
Sexy e ironico, per un 2013 malizioso
a cura di Tommaso Torri / Production velvetgossip.it / Fotografo : Anthony De Luca
La foto di copertina è stata realizzata da Livio Moiana per Basta! Onlus / Tamara Monti

Un 2013 all’insegna della malizia e dell'Ironia per Franco Trentalance, attore hard internazionale, che ha voluto regalare un calendario che lo ritrae anche senza veli e, con gli scatti del fotografo Anthony De Luca, in location ricche di citazioni sulle passioni del 45enne bolognese. Un calendario irriverente, che finisce attaccato al muro per “Velvet Gossip”, il sito per il qule Trentalance collabora curando una rubrica di posta, dove l’attore attraversa il 2013 mese dopo mese, scatto dopo scatto, confezionando un servizio a tinte forti dall’animo provocatorio. Mentre si rilassa nella vasca, sorvegliato da una dominatrice di 120 chili con tanto di frustino, o sorpreso sotto la doccia da due ragazze, la stella del porno sa come lasciare le donne a bocca aperta. A celebrare Franco Trentalance diverse modelle tutte diverse tra loro, a partire dalla bionda dominatrice passando poi per le due innocenti ragazzine, divertite dall’aver sorpreso il divo in un momento tanto intimo come sa esserlo solo una doccia. Per questo calendario, Trentalance ha voluto puntare sul gioco, l'ironia e i doppi sensi. Del resto Franco piace proprio per questa sua caratteristica che lo rende uno degli uomini più sexy d'Italia: un'autoironia e una voglia di non prendersi mai troppo sul serio, che conquista, anche quando è vestito.


Franco, come è nata l’idea di realizzare questo calendario?
In realtà la cosa non è partita da me ma è stata un’idea che mi ha proposto velvetgossip.it, il sito con cui collaboro e dove curo una rubrica di posta. All’inizio sono stato molto perplesso perché la cosa non mi convinceva molto, data la scontatezza di realizzare il classico calendario senza veli. Poi il progetto ha preso una piega diversa e la mia voglia di essere in controtendenza ha prevalso grazie, soprattutto, al fotografo Anthony De Luca che mi ha convinto e mi ha fatto dire di sì. Quando abbiamo sviluppato l’idea, mi ha stuzzicato molto la possibilità di poter posare davanti all’obbiettivo anche perché la fotografia è una forma di espressione che amo particolarmente e le foto permettono di comunicare moltissimo.

Quale è il filo conduttore che lega gli scatti del calendario?
Tutte le foto sono a metà strada tra ironia, autoironia e gusto di provocare. Queste sono tutte cose insite nel mio carattere e che fanno parte del mio personaggio quindi mi sono sentito a mio agio nel posare. Non ho voluto puntare troppo sulla nudità, perché sarebbe stata una cosa FORSE UN Po’ scontata e non in linea con la mia idea di non seguire le mode. Difatti, quando le foto sono uscite on line, mi hanno detto che è molto più sexy la foto dove sono sul palco di un teatro a lavare per terra con lo straccio rispetto ad altre dove sono più “scoperto”. Già all’inizio del progetto, quando abbiamo dovuto decidere che taglio dare al calendario, non ho voluto essere scontato con tette e culi in bella mostra ed ho preferito giocare sulle mie passioni.

Puoi farci qualche esempio?
Partiamo dallo scatto dove sto lavando il palco: sono molto appassionato di teatro e ho voluto far trasparire nel calendario questo mio entusiasmo. Una delle foto che più ha fatto discutere, quella dove sto leggendo la Bibbia, è stata pensata per far da contrasto a quella in cui sono chiuso in una teca con un serpente. In realtà, queste due foto spiegano la mia passione per gli animali ed è chiara l’opposizione tra la Bibbia e il serpente tentatore. L’essere nudo sotto la doccia, invece, è per rimarcare la mia passione per lo sport, come il tennis e beach tennis, dal momento che è stata realizzata in un impianto sportivo, mentre a dicembre, dove sono stato immortalato mentre faccio pipì per strada, è per citare la mia passione per la vita all’aria aperta.

Ironia, autoironia e provocazione ma, anche, tanto divertimento per te a posare davanti all’obbiettivo, vero?
Assolutamente si tanto che, in soli 5 giorni, siamo riusciti a mettere insieme tutto il materiale. Se il fisico mi regge – spiega tra le risate - sono già pronto per l’edizione del 2014. L’unica cosa che pretenderò sarà quella di realizzare il calendario prima delle festività natalizie perché, se quest’anno avessi dovuto fare le foto dopo, qualche problema di chili in più lo avrei avuto.

Attualmente hai QUASI messo da parte il mondo dell’hard. Di quali progetti ti stai occupando?
Sto collaborando con velvetgossip.it, produttori del calendario, dove curo la mia rubrica di posta che ruota attorno ai dubbi dei lettori sulla seduzione. Tra gli altri progetti che sto seguendo c’è quello che mi vede come esperto a VeroTv e sto proseguendo il mio tour nei locali dove realizzo “Chiacchiere private”, un talk show dal vivo con comici famosi. A breve, inoltre, cominceranno una serie di collaborazioni con una web star di Youtube, ancora è presto per poterne parlare in maniera approfondita, dove gireremo dei video dissacranti e particolari. Sarò poi presto nella Repubblica di San Marino, per iniziare le riprese di un thriller per il cinema "The Butcher", diretto da Marco Limberti.