giovedì 9 gennaio 2014

Quando la stupidaggine è dietro l'angolo. Ma tutti ci credono!

Servizio Antibufale
Quando la stupidaggine è dietro l'angolo. Ma tutti ci credono!
Verifica le bufale su http://www.attivissimo.net
a cura della redazione

Ogni giorno riceviamo centinaia di email e ogni tanto leggiamo richieste di aiuto o comunicazione di vincite milionarie. A volte ci si aprono dei banner durante la navigazione che rendono noto l'ottenimento di un premio. Nel 99% dei casi sono bufale, che determinano poi il mancato interesse e coinvolgimento di tutti, nei casi reali. Ecco alcuni casi noti.

EMAIL IN CIRCOLAZIONE DAL 2005
Hai mai ascoltato il ticchettio della pioggia? Qualche volta hai seguito il volo di una farfalla? O osservato il tramontare del sole?
Fermati. Non ballare in fretta. Il tempo è poco. La musica non durerà a lungo. Vivi ogni giorno sempre di corsa? Quando ti domandi chi sei, ascolti la tua risposta? Quando il giorno finisce e ti sdrai sul tuo letto, ti assilli con mille pensieri?
Fermati. Non ballare in fretta. Il tempo è poco. La musica non durerà a lungo. Le tue giornate passano freneticamente? Qualche volta hai detto al tuo bambino "lo faremo domani" e nella tua apatia non hai visto la sua tristezza? Qualche volta per mancanza di tatto hai lasciato che un caro amico morisse senza averlo chiamato per dirgli "ciao"?
L'unica cosa che vi viene chiesta è solo un po' del vostro tempo, per inviare questo messaggio.
C'è solo bisogno di un po'd'amore per mandare questa e-mail. Per favore, passate questo messaggio a tutti quelli che conoscete.
E' l'ultimo desiderio di una bambina, che presto lascerà questo mondo, dato che è vittima di una terribile malattia: il CANCRO. Grazie per il vostro sforzo.
Questa non è una catena, ma una scelta di tutti noi per salvare una piccola vita che si sta spegnendo per una seria e fatale forma di cancro. Per favore inviate questo messaggio a tutti coloro che conoscete e non conoscete.
A questa bimba restano 6 mesi di vita, e come sua ultima volonta' lei ha voluto inviare questa e-mail a tutti voi, perché riusciate a vivere la vita al massimo,dato che lei non lo farà mai. Non andrà mai da nessuna altra parte, non riuscirà a laurearsi o sposarsi, nè ad avere una famiglia. Lo scopo di questa e-mail non è il denaro, ma dare a lei e alla sua famiglia po' di speranza. Per ogni persona che riceverà questa e-mail la Società Americana del Cancro donerà 3 centesimi di dollaro per il trattamento ed il piano di recupero. Una persona ne ha inviate già 500. Aiutatemi. Se potete inviatela a tutte le persone che conoscete. Riflettete e non siate egoisti! Dedicare 5 minuti per inviare questo messaggio è di vitale importanza: tutto questo potrebbe accadere a ciascuno di noi.

ATTENZIONE E' UNA BUFALA : La stessa American Cancer Society smentisce categoricamente di avere a che fare con questi appelli. I dipendenti della ACS sono talmente subissati di richieste di informazioni su queste "donazioni" da aver istituito una pagina Web apposita.

/////////////

EMAIL IN CIRCOLAZIONE
Signore e signori,
Lo scaricamento di film, MP3 e software è illegale e punibile dalla legge.
Con la presente vi informiamo che il vostro computer è stato sottoposto a scansione con l'IP 61.71.109.7.
Il contenuto del vostro computer è stato sottoposto a confisca in quanto prova di reato e ne riceverete notifica.
Nei prossimi giorni riceverete per iscritto la comunicazione di reato.
Nel codice di Riferimento: #21910 sono presenti tutti i file che abbiamo trovato nel vostro computer.
L'indirizzo del mittente di questo messaggio è stato mascherato per evitare mailbomb.
Otterrete informazioni più dettagliate tramite il Federal Bureau of Investigation -FBI- -
Department for "Illegal Internet Downloads",
Room 7350 - 935 Pennsylvania Avenue
Washington, DC 20535, USA - (202) 324-3000


ATTENZIONE E' UNA BUFALA CON VIRUS ALLEGATO : Non aprite il file allegato in quanto infetterebbe. E' semplicemente il messaggio ingannevole usato da un virus, denominato I-Worm.Sober.c, per diffondersi. La documentazione del virus è disponibile presso i siti dei principali produttori di antivirus.

///

VIDEO SU YOUTUBE
"I CELLULARI CUOCIONO I POPCORN"
Basta cercare su youtube e troverete il video che ormai in tanti hanno già visto allibiti. Si tratta di alcuni ragazzi che si vedono nel video stesso appoggiare i cellulari uno vicino all'altro con alcuni chicchi di mais al centro. Una volta fatti squillare tutti insieme, i chicchi di mais iniziano a scoppiettare diventando popcorn. Il video vorrebbe dimostrare quante radiazioni i cellulari emettono e quanto rischio ci possa essere per l'orecchio e la salute di chi usa questi strumenti telefonici per tutto il giorno. Per diverso tempo questo video ha fatto discutere ed è stato diffuso viralmente in tutto il mondo, oltretutto con diversi articoli apparsi poi sulla stampa.

ATTENZIONE E' UNA BUFALA PUBBLICITARIA : Non è stato altro che uno spot ben costruito ( marketing virale ) per promuovere un marchio di auricolari che ha ben studiato la struttura del videoclip e l'ha messo in circolazione, ottenendo in pochi giorni milioni di visualizzazioni in tutto il mondo.

//////////////

EMAIL IN CIRCOLAZIONE
Per ogni abbonato all'ADSL esiste un'apposita cartella nel server predisposto alla connessione permanente che memorizza TUTTI I TESTI DELLE EMAIL spedite e ricevute, nonche' TUTTI I SITI VISITATI. Cio' in teoria fa parte del servizio, quale funzione di backup, ma la delicatezza di queste informazioni pone seri interrogativi su quelli che potrebbero diventare i possibili utilizzi futuri.
Oggi si scopre che la connessione ADSL offre un efficace mezzo di ispezione da parte di software installati presso determinati servers. Non solo per la rapidita' dello scambio dati (la velocita'.... caratterizza entrambe le direzioni!) ma anche perche' l'ADSL essendo NOMINATIVA ed ABBINATA all'intestatario dell'ABBONAMENTO TELEFONICO corrisponde inequivocabilmente ad uno specifico utente.
Finora questi controlli interattivi raramente hanno avuto effetto, perche' LOGIN e PASSWORDS utilizzati dagli utenti per navigare, erano generalmente anonimi o associati a nomi di fantasia... e moltissime denunce cadevano nel vuoto.
Ma poiche' con l'ADSL la connessione diventa NOMINATIVA... nulla di piu' facile per la Guardia di Finanza di Cagliari che presentarsi a casa del signor A.R., dopo poche settimane dalla segnalazione di Microsoft Italia, e constatare la presenza di programmi illegali nel PC dell'incauto utente, che fra l'altro si dilettava nel collezionare MP3, ignorando che la semplice detenzione di files musicali, anche se scaricati dal web, comportano obbligatoriamente il pagamento dei relativi diritti SIAE. Per la cronaca, le violazioni di A.R. hanno comportato multe per 34.000,00 Euro. Se episodi come questo aprono nuove strade per una corretta regolamentazione della Rete, si pongono tuttavia inquietanti domande su quale sia il giusto confine fra il rispetto della lega-lita' e il rispetto della riservatezza degli utenti.
ANSA


ATTENZIONE E' UNA BUFALA CON VIRUS : L'ANSA non ha mai pubblicato tale notizia. Il messaggio è pieno di stupidaggini tecniche. Anche il CODACONS disconosce la notizia. Diffondendo il messaggio, si infetta il destinatario che riceverà poi potenzialmente posta indesiderata.

//////////////
EMAIL IN CIRCOLAZIONE
Utilità delle 2 Simone stipendiate 8.000 (ottomila) euro al mese per far le volontarie (mentre i nostri poveri soldati percepiscono meno della metà).
Dal Corriere della Sera la loro giornata tipo prima di farsi rapire: la Simona Torretta studiava per un esame all'università, la Pari insegnava la raccolta differenziata ai bambini iracheni (poteva farlo a Torre del Greco, Napoli, che di risolvere il problema della monnezza ne avevano più bisogno, mentre gli iracheni non hanno da mangiare); Costo delle Simone al Governo Italiano: ottomila euro al mese di stipendio (sì, sono i nostri cretini governativi che finanziano ste associazioni, almeno in parte) + 1.000.000 di euro di riscatto.
Utilità zero.
Tornano (purtroppo) indietro e ringraziano il governo? NO. Ringraziano Scelli? No.
Ringraziano la resistenza irachena e elucubrano di ritiri delle truppe.
Vogliono tornare in Iraq. (Tanto se si fanno rapire di nuovo paghiamo noi tutti)
Domanda di Cossiga: ma non è che si sono rapite da sole?
Domanda di altri: e non è che il milione di euro se lo sono intascate loro con qualche complice terrorista?
Carriera di una Simona: dipendente del Ministero della Difesa (ESERCITO) con d'Alema; pubblicista dell'Unità; ottomila euro al mese per fare la volontaria e la "resistente".
Un domani già proposte ci sono state) deputata? Con questa catena che deve arrivare a tutti gli italiani chiediamo una colletta di 50 centesimi a testa da dare alla resistenza irachena perché si riprendano le due Simone, a patto che stavolta se le tengano anche.

ATTENZIONE E' UNA BUFALA :

Le due Simona avrebbero ricevuto uno stipendio da 8000 euroUn Ponte per... smentisce: il netto ammonterebbe a 1500 euro
Lo stipendio citato al punto 1 sarebbe stato pagato dal governo italianoSecondo Un ponte per..., i fondi dai quali viene tratto lo stipendio delle due Simona hanno questa provenienza: "il 30% proviene da donazioni di privati, il 65% da finanziamenti pubblici.
Sarebbe stato pagato un riscatto di un milione di euroSono circolate moltissime voci in proposito, ma di conferme e di dettagli precisi non ce ne sono. Per esempio, il governo italiano smentisce di aver pagato un riscatt
Ritornate, non avrebbero ringraziato il governo italianoFalso, l'hanno fatto.
Cossiga avrebbe chiesto "ma non è che si sono rapite da sole?"
Non c'è traccia di quest'affermazione.

Vi sarebbero già state proposte di candidarle a deputateNon ci sono fonti che confermino quest'affermazione.