RUBRICA “La Satira e le Freddure di Buffa” - Slide Free Press

Slide Free Press

#1 Free Press Network Magazine

sabato 4 dicembre 2010

RUBRICA “La Satira e le Freddure di Buffa”

RUBRICA “La Satira e le Freddure di Buffa”
di Fabio Buffa


<> In Italia il 2010 è stato l'anno delle riforme. Infatti è quasi raddoppiato il numero delle ragazze che si sono rifatte seno e glutei.

<> Il PD organizza iniziative per dibattere sulla crisi della politica. Verrà messa molta “carne al fuoco”. D'Alema porterà la benzina.

<> Una recente indagine scientifica rivela che l'alcol è più pericoloso della droga. Mentre offendere un gruppo di hooligans serbi creerebbe alla salute più danni del fumo passivo.

<> Pare che nelle stragi degli anni novanta vi fosse un torbido intreccio tra mafia, politica e servizi segreti. Già allora si era capita l'importanza delle sinergie.

<> Il “bunga bunga” ora è diventato un ballo. E pensare che partì come una dura prova selettiva per un posto di lavoro.

<> La moralità della politica italiana scricchiola. E' il tipico rumore dei tacchi degli stivali sadomaso in pelle nera.

<> Malgrado tutto, sono sempre di più le persone disposte a dare la vita per difendere i propri ideali. Per esempio chi si fa uccidere per un parcheggio.

<> Mamma, ma i matti sono pericolosi? No, finché rimangono dentro la casa del Grande Fratello.

<> Secondo le nuove normative, entro pochi giorni anche in certe strade di pianura scatterà l'obbligo delle catene. Protestano gli automobilisti. Soddisfazione tra i sadomasochisti.

<> Inviato un pacco-bomba a Nicolas Sarkozy. Lui tira un sospiro di sollievo: “sempre meglio di quella cianfrusaglia kitsch che mi regala Carla Bruni”.

<> Con la riforma Gelmini classi da 35 alunni. Meglio, sarà più facile trovare avversari per il fantacalcio.

<> E' morto il polpo Paul. Sapeva troppo...

<> Da qualche giorno è tornata l'ora solare. Di legale non c'è rimasta neppure l'ora.

<> Mia cugina è talmente del Pd, che per scegliere chi sposare tra i suoi tre fidanzati, ha fatto le primarie.

<> La storia ci insegna che ciclicamente si ripresentano atroci spettri che sembravano definitivamente superati. Vuoi vedere che ritorna Marcello Lippi...