Editoriale di Devis Paganelli - Slide Marzo 2011 - Slide Free Press

Slide Free Press

#1 Free Press Network Magazine

martedì 1 marzo 2011

Editoriale di Devis Paganelli - Slide Marzo 2011

Lobotizzati di tutto il mondo unitevi. C’è troppa gente che si pone contro le trasmissioni monotematiche con ospiti di dubbia moralità. Quella gente poi la ritrovo a raccontarmi la bellissima puntata di Ballarò, tutta dedicata a Ruby e al Rubygate. Quelle stesse trasmissioni che prima puntano il dito contro chi ospita Ruby e che poi si ritrovano vittime dello stesso gioco mediatico, con temi spesso “immorali”, dimostrando che l’importante è che se ne parli, è fare ascolti.  Non a caso oltre 50 giornalisti da tutta Italia sono arrivati al Paradiso Dream Club, la discoteca che con Slide ha ospitato RUBY a Rimini. La stessa legittima possibilità di attirare attenzione varrà anche per quelle discoteche che decidono di ospitare questo o quel personaggio, che magari fa solo discutere e che magari non sa fare proprio nulla?  Ho visto gridare giovani ragazzi, pieni di autostima, per manifestare contro “le solite discoteche che ospitano personaggi privi di talento e che non insegnano nulla ai giovani d’oggi”, fuori dai locali. Io sinceramente sostengo la tesi che anche di notte, si possono fare operazioni sociali e solidali, costruttive per i giovani. Ma non ho visto altrettanto animo e spirito d’aggregazione, da parte degli stessi manifestanti indignati,  per dimostrare apprezzamento poi, per quei locali che decidono di ospitare ad esempio i CITY ANGELS, quale associazione di volontariato, formata da volontari che il sabato sera invece di andare in discoteca, si adoperano per strada, nell’aiutare gli emarginati, i senzatetto, i bisognosi d’aiuto.
Insomma, per molti, ci sono sempre i famosi due pesi e due misure.