La vera storia di Francesca Pepe e le bugie su Miss Europa - Slide Free Press

Slide Free Press

#1 Free Press Network Magazine

lunedì 26 ottobre 2020

La vera storia di Francesca Pepe e le bugie su Miss Europa

Devis Paganelli, il "boss italiano dei casting", fino ad ora rimasto in silenzio, ha deciso, dopo quanto emerso ieri a Domenica Live, di dare spazio a quanto realmente accaduto inerentemente alla vicenda "Miss Europa" e Francesca Pepe. Lui all'epoca, dopo aver terminato la collaborazione con Miss Universo all'epoca della Fondazione Donald Trump, era in quel periodo il licenziatario italiano del contest Miss Europe World, proprio il concorso oggetto del dibattito Francesca Pepe vincitrice/Francesca Pepe bugiarda".

Sig. Paganelli, come mai, non ha voluto esprimere pareri in merito per tutto questo tempo, facendosi vivo soltanto ora?
Sono dell'idea che come si suol dire, tutto fa audience e non volevo mettere in cattiva luce una ragazza giovane, con la fortuna, se vogliamo chiamarla così, di essere arrivata in tv su una trasmissione ammiraglia in prima serata.

E come mai ora questo cambio di rotta?
Innanzi tutto, è uscita. E' stata votata dal pubblico che l'ha voluta fuori. Pertanto in questo momento, non comprometterò certamente una sua potenziale vincita del programma. Oltre questo, non mi è piaciuto il suo comportamento degli ultimi tempi, dove con arroganza ha spesso parlato di "essere se stessa".

E cosa c'è di nuovo rispetto a quanto già emerso in merito alla vicenda "Miss Europa"?
Intanto voglio sottolineare che, rispetto alla tendenza delle notizie apparse, che come taglio hanno tutte rivolto questioni dubitative sul titolo di Francesca, senza entrare mai nel merito sul perché sia arrivato quel titolo. Ma di questo parlerò dopo. 

Entriamo nel merito allora del titolo intanto.
Dico subito che, come prima stupidaggine, chiarisco che Francesca Pepe non mi risulta abbia mai vinto nessun concorso a Malta per presenziare a Beirut. E già qui bisognerebbe capire chi l'ha eletta, il perché sia stata eletta e sopratutto come dal momento che non si mai svolta nessuna finale nazionale ne a Malta ne alcun contest in tal senso. Leggo anche che risulta aver vinto Miss Malta nel 2016, ma Miss Malta non si svolge più dal 2012. Qualche domanda me la sarei fatta, fossi stato un autore del GF, ma forse ci sono altri motivi per l'ingaggio e la vittoria di un titolo mai vinto, era solo il pretesto per farla entrare. 

Altro?
Si. Il concorso al quale ha partecipato non è Miss Europa, bensì Miss Europe World che è  un'altra cosa. Altro particolare sbagliato : L'evento si è svolto nel 2016 e non nel 2018 come spesso afferma Francesca erroneamente. Nel 2016 ero licenziatario italiano di Miss Europe World che nulla ha a che fare ripeto con Miss Europa. In quell'anno, la vincitrice di Miss Principessa d'Europa in Italia, aveva il diritto di presenziare alla finale mondiale di Miss Europe World che si è tenuta a Beirut e dove per noi, è andata a rappresentare l'Italia, Veronica Avanzolini.

Cosa trova di strano in tutto questo?
Per partecipare ad una finale mondiale, si versa un quota di partecipazione importante che in quel periodo era fissata in circa 2000 dollari, oltre spese di viaggio e quindi per il volo andata e ritorno. Tali somme vengono versate solitamente da chi in una nazione gestisce un concorso nazionale gemellato con la finale mondiale. In Italia il licenziatario ero io e quindi ovviamente dopo le selezioni del concorso Miss Principessa d'Europa, abbiamo inviato a Beirut la nostra rappresentante, versando relative quote. Francesca Pepe è italiana, vive in Italia, ma magicamente è arrivata a Beirut, con il titolo di rappresentante di Malta, con la scusa che la nonna era stata eletta Cavalliere dell'Ordine di Malta, che per altro non ha alcuna valenza per la rappresentanza di un Paese.

Lo vede come lacunoso?
Certo. Chi ha convocato Francesca Pepe a Beirut? Non esisteva un licenziatario per Malta. E non ha partecipato ad eventi che l'hanno eletta rappresentante di Malta. Pertanto la domanda che nessuno si è fatta è semplice : Chi ha preso contatti con la direzione nazionale di Miss Europe World per proporre Francesca Pepe quale rappresentante di Malta trovando l'escamotage di Malta per far partire un italiana? Ma sopratutto, chi si è preso l'impegno economico di sostenere i costi di questa partecipazione per conto di Francesca Pepe? E come mai si è preso questi impegni?

Però poi ha vinto una fascia alla finale.
Intanto, preciso che, la nostra Miss, a rappresentanza dell'Italia, Veronica Avanzolini, durante la sua permanenza a Beirut, notò degli atteggiamenti a suo parere discutibili, da parte di alcuni componenti della direzione generale organizzativa. Diciamo che notava una troppa confidenza da parte di qualche soggetto che sembrava lasciar intuire l'opportunità di vincere qualcosa a fronte di qualche concessione. Non entro nel merito ma credo si capisca. All'epoca pensai che con buone probabilità, erano le fantasie di una ragazza sotto pressione in un paese estero, catapultata in una situazione che non è da tutti i giorni. 

E poi?
Però poi l'anno successivo, avendo inviato a rappresentare l'Italia, la nuova vincitrice di Miss Principessa d'Europa, Rebecca Givone, mi scriveva, durante la sua permanenza, le medesime cose. A quel punto, proprio durante la permanenza di Rebecca a Beirut, ho diffidato gli organizzatori a mantenere un comportamento più consono, sospendendo immediatamente ogni rapporto di collaborazione.

Questo cosa ha a che fare con Francesca?
Intanto preciso che a Beirut, Francesca è arrivata dopo qualche giorno dall'arrivo delle altre miss in gara. Che è già cosa poco chiara, dal momento che tutte, per poter concorrere, hanno dovuto rispettare giorno e data di convocazione. E' arrivata la, come italiana, ma in rappresentanza di un altro Paese. Non ha vinto nessuna selezione di alcuna finale nazionale di Malta quindi è stata convocata direttamente. Qualcuno ha pagato una quota importante e le spese di viaggio. E dopo tutto ciò che mi hanno raccontato, su quello che si ipotizza come comportamento strano da parte degli organizzatori, la Francesca torna a casa con la fascia First Runner Up che sarebbe la seconda classificata per capirci e cioè la prima dopo la vincitrice.

Questi sono solo suoi pareri.
Che sia arrivista, questo è evidente credo. A questo punto mi vengono dubbi anche sul perché sia stata ingaggiata, oltretutto come VIP al Grande Fratello. Ma ovviamente sono solo pareri del tutto personali. Del resto, l'anno prima era presente tra i VIP, come si ricorderanno in molti, Asia Valente sulla quale ho da raccontare aneddoti similari e che riportano allo stesso mio dubbio sull'ingaggio nella casa.

Torniamo a Francesca. Lei ha vinto la fascia First Runner Up e non ha vinto il contest.
Diciamo che il vizio di dire balle, mi pare sia intrinseco nel carattere di questa ragazza. Nel 2016,  vidi apparire un articolo sul giornale La Nazione, con il quale si dava per vincitrice di Miss Europe World a Beirut, proprio Francesca Pepe. L'articolo in questione è già apparso anche in relazione alla vicenda che ultimamente è stata sollevata, quando poi Francesca ha ammesso di aver raccontato una balla. Ciò che rende colpevole Francesca, di essere recidiva è che all'epoca, fu proprio lei, ad andare a raccontare ai giornalisti del giornale, che aveva vinto il concorso a Beirut.

E come può dirlo?
In qualità di licenziatario nazionale di Miss Europe World, consapevole che il titolo non era certo stato vinto da Francesca, inviai una diffida al giornalista e a Francesca stessa. Contestualmente a marzo 2016 uscì, a seguito delle mie dichiarazioni anche un articolo online "Francesca Pepe e la bufala della vittoria". Apriti cielo.

Cosa accadde?
Mi telefonò una persona che presentandosi come Franco Sabbadini, mi intimava a far rimuovere l'articolo su Francesca e la bufala. Il medesimo, presentatosi telefonicamente come rappresentante di fotomodelle e modelle ma che dal numero telefonico fisso, risultava essere della Farmacia Sabbadini di Udine, mi ha anche mandato una mail con la quale mi diceva di far parte di associazioni di industriali e che stava rientrando da Beirut. Contestualmente mi scriveva anche l'avvocato Valter Pizzoli, ingaggiato dalla Pepe, per diffidarmi al far rimuovere articoli che lasciavano intendere la cattiva fede di Francesca nelle dichiarazioni false sulla vincita.

E lei cosa fece?
Presi contatti con il giornalista Giovanni Bertocchi che pubblico la notizia e che mi rispose in forma scritta : "francesca si è presentata alla nostra redazione il giorno 10 marzo assieme alla madre asserendo di aver vinto il concorso di miss europa che si è tenuto a beirut. a corredo ci ha mostrato molte foto, alcune pubblicate, spiegando che gareggiava per malta (noi infatti abbiamo scritto perchè senza ovviamente verificare se ciò fosse vero in quanto non dubiti della buona fede di una persona). ad una mia perplessità (avevo chiesto la foto con la fascia di miss europa) ha telefonato davanti al suo fotografo che gli ha risposto che non l'aveva. a quel punto mi ha inviato quella con la corona  assieme a Julia, lei mi dice concorrente della moldova".

Questo quindi significa che è stata Francesca a far uscire un articolo sbagliato?
Esatto. Almeno il giornalista afferma questo. Nel senso che sembrerebbe che Francesca avesse volutamente far uscire l'articolo con queste caratteristiche. Probabilmente non era a conoscenza di un licenziatario italiano e magari pensava che nessuno si sarebbe accorto.

Ma Francesca si fece viva?
Certamente, con una telefonata inizialmente molto innervosita e con mille scuse. Affermava, senza sapere che mi ero già sentito con il giornalista, che era il giornalista ad aver capito male e che non era colpa sua. Però poi, appresa la notizia che il giornalista aveva dato la spiegazione realistica di quanto avvenuto, Francesca si scusò con una mail, facendo anche rettificare l'articolo, dove apparvero poi altre invenzioni, come il fatto che sarebbe di li a poco, partita per Los Angeles.


Quindi in definitiva, tutto questo racconto è al solo fine di chiarire cosa?
Ho solo voluto raccontare esattamente com'è andata. Francesca racconta volutamente balle, senza considerare che al giorno d'oggi le cose vengono alla luce immediatamente poi. Ciò che posso dire però, che i motivi che l'hanno portata alla finale di Miss Europe World senza aver mai vinto alcunché e i motivi che l'hanno portata al Grande Fratello VIP in veste di VIP senza essere VIP forse sono i medesimi e a quanto pare, funzionano. Quindi brava Francesca.  Mi rimane solo un dubbio, chi è Franco Sabbadini? E chi è che ha fatto in modo che rappresentasse Malta alla finale di Miss Europe World? E infine, perché il Grande Fratello ha scelto Francesca come VIP da convocare nella "casa" televisiva più famosa d'Italia?