Deola Godini, dalle passerelle di periferia, al red carpet del Festival di Sanremo. Intervista - Slide Free Press

Slide Free Press

#1 Free Press Network Magazine

martedì 20 novembre 2018

Deola Godini, dalle passerelle di periferia, al red carpet del Festival di Sanremo. Intervista

Deola Godini è una giovane ma già affermata fotomodella di origine venete, arrivata alla ribalta grazie alla conduzione voice over di un piccolo reality andato in onda sui canali Sky e grazie alla vittoria del titolo di Miss Sanremo che l'ha portata a sfilare sul celebre red carpet del Festival di Sanremo RAI.

Deola Godini

Nata in provincia di Belluno, ha vissuto poi nella provincia di Treviso fino alla maggiore età, per poi trasferirsi in Emilia Romagna, per continuare l'ascesa in termini di immagine e visibilità. Scoperta dal talent scout Devis Paganelli, la fotomodella originaria di Castelfranco Veneto, ha già visto il proprio nome in copertina su ben due calendari della Vogue Top Models, per diventare ospite speciale in giuria Vip con Nina Moric e a seguire con Nadia Bengala, a Miss Principessa d'Europa.

Attualmente si sta occupando dell'organizzazione e della pianificazione di un nuovo format televisivo, in gran segreto con la Are Communication International.

Deola, da dove nasce la tua passione per la passerella?
Fin da bambina mia mamma mi ha spronato a partecipare ai concorsi di bellezza del mio territorio, dove spesso arrivavo tra le prime tre se non prima classificata. All'inizio non mi piaceva, ma poi ho iniziato a divertirmi, anche conoscendo tante nuove ragazze.

Come sei riuscita a passare dai concorsi di bellezza alle trasmissioni tv?
Ci vuole sicuramente tenacia. La bellezza da sola non conta. Continuo a studiare poi, dalle lingue al portamento. Ora vorrei iniziare anche a studiare recitazione e dizione. Direi che la fortuna comunque ha avuto un peso fondamentale.

Qual'è stata l'esperienza che fino ad oggi ti è rimasta nel cuore.
Sicuramente sfilare sul red carpet del Festival di Sanremo, a braccetto con Devis Paganelli, il mio manager e la bravissima e simpaticissima Maria Teresa Ruta. Insieme siamo partite da Casa Sanremo, sotto i riflettori di fotografi, telecamere e pubblico per arrivare davanti al teatro Ariston dove il bravissimo Gianni Rossi, celebre presentatore nonché patron del Red Carpet, mi ha intervistata. E' stato magnifico.