martedì 1 marzo 2011

Welcome to Miami

Welcome to Miami
Cosa non perdere per chi viene alla WMC 2011
a cura di Miss Babayaga Dj

Per noi amanti della musica elettronica è finalmente arrivato uno dei periodi più belli dell’anno e anche questa volta Miami sarà al centro dell’attenzione di tutto il mondo. Credo che ormai ogniuno di noi abbia fatto la propria scelta quindi, sia che abbiamo deciso di partecipare alla “Winter Music Conference” dall’ 8 al 12 Marzo o al “Ultra Music Festival” dal 25 al 27 Marzo di certo non ci annoieremo.
Ma fra un party e l’altro visto che siamo a Miami cosa non ci possiamo assolutamente perdere? Innanzi tutto se avete scelto il vostro Hotel a South Beach nell’Art Decò Discrit dimenticatevi la macchina ed il traffico, infatti potete spostarvi tranquillamente a piedi o al massimo per i più pigri in scooter, considerando oltretutto che in america non è nemmeno obbligatorio indossare il casco. Per i più sportivi un’ottima soluzione è la biclicletta visto che Miami Beach è dotata di una pista ciclabile che costeggia la spiaggia ed inizia dall’incrocio con la 5° strada ed Ocean Drive ed arriva fino alla 74° strada e non ci possiamo perdere una sosta “fotografia” davanti all’auto d’epoca usata nel film “Scarface” ed a Casa Causarina meglio conosciuta come la villa di Versace. Colazione? Yes please, ma all’italiana e quindi è d’obbligo l’ex mattarello (qui a Miami lo conoscono tutti così) che ora si chiama Cristini Pasrty ( 1450 Washington Av.) dove oltre a poter prendere un buon caffè-cappuccio vi potete gustare tramezzini, pizze e focacce e dolci in perfetto “Italian Style”. Per chi invece “tu vò fa l’americano”, Starbuck in Lincoln road è sicuramente la scelta migliore e per i più golosi non può mancare un buonissimo frappuccino. Sempre su Ocean Drive imperdibile una passeggiatina all’imbrunire dove a quell’ora si accendono i neon colorati e fantasiosi dei locali, ristoranti ed Hotel della via lunga circa due chilometri. Sicuramente una sosta al Mango Cafè per gli amanti dei ritmi e gusti latino americani è d’obbligo mentre per chi ama l’elettronica allora il patio a bordo piscina del Clevelander è la scelta giusta. Un pò di sole, si sa…fa sempre piacere e quindi tutti in spiaggia a Nikki Beach che è la spiaggia più rinomata di Miami famosa per le sue feste. Sicuramente non vedremo l’ora di postare le foto su facebook difronte al mare per far diventar verde d’invidia chi è rimasto a casa e quindi quale posto migliore di Mauro all’incrocio tra la Washington e la 15esima dove oltre a collegarci a internet possiamo mangiarci un buon piatto di pasta o un secondo spendendo il giusto. Se poi volete portarvi a casa un ricordo indelebile di Miami allora un Tattoo è il modo migliore considerando che a South Beach c’è “Miami Ink” che è uno tra gli studi di tatuaggio più famosi al mondo, ma se vi spaventa il conto non vi preoccupate perchè sempre sulla Washington ci sono tantissimi studi meno famosi ma con artisti alttettanto bravi ad un prezzo decisamente più abbordabile.
Lincoln Road è famosa per il Segafredo Cafè ed il suo salotto all’aperto e per i ristorantini e lo shopping, ma se vogliamo fare veri affari allora due sono i posti giusti: Aventura mall dove a prezzi incredibili troviamo capi di marca come Abercrombie&Fitch e il Bay Side un centro commerciale all’aperto dove oltre allo shopping la sera dopo le cinque organizzano spettacoli e concerti. Sicuramente un passaggio obbligato è il quartiere di Brikell nella Down Town di Miami dove in mezzo ai grattaceli possiamo sorseggiare un Mojito al Blue Martini per poi spostarci a ballare sulla terrazza dello Space.
Peccato…la settimana è finita e di cose da fare ce ne sarebbero ancora moltissime, ottimo motivo per ritornarci presto!