venerdì 22 marzo 2019

Anche gli archeologi militari della CRB 360° al "Garrett Contest" di Cesenatico

A quasi un mese dal via, proseguono a gonfie vele le iscrizioni al "Garrett contest", una delle più importanti gare europee di ricerca con metal detector che si disputerà il prossimo 28 aprile (dalle ore 9) sulla spiaggia libera davanti a piazza Costa a Cesenatico. Anche quest'anno, infatti, si arriverà facilmente ai 250 iscritti, la quota fissata a "numero chiuso" dagli organizzatori della Securitaly che - con il patrocinio del Comune e della Cooperativa Bagnini della Riviera - si appresta ad allestire una quinta edizione ricca di sorprese. 
Confermate, in primis, le "detectorine", ovvero quattro splendide ragazze che avranno il compito di "disturbare" le operazioni di ricerca dei concorrenti senza, tuttavia, alterare in alcun modo il regolare svolgimento della gara. 
La grande novità di questa quinta edizione sarà però la collaborazione con il CRB 360°, il Comitato Ricerche Belliche di Walter Cortesi che gestisce, nella costa del nord Adriatico, un'ottantina di bunker della seconda guerra mondiale e che si occupa, assieme al suo team, di archeologia militare, ovvero di ricerche con metal detector di reperti bellici - in terra e in mare - di grande interesse storico. 
Nel giorno della gara, il gruppo CRB 360° sarà presente in piazza Costa con due stand nei quali esporrà, oltre ad una rara collezione di primi modelli di metal detector, alcuni importanti reperti bellici rinvenuti nel corso degli anni sul territorio romagnolo. 
Per il resto, confermata la formula degli anni passati. I partecipanti, con qualsiasi marca o modello di metal detector, si ispireranno alle avventure dei protagonisti di "Diggers" (Cercatori d'oro), il celebre reality televisivo in onda su National Geographic. E ospiti della rassegna cesenaticense saranno proprio le star della serie tv: "King George Kg" e Tim "Ringy", i leggendari cercatori di tesori che, tra la Caroline e il Messico, "armati" di sofisticatissimi dispositivi, vanno a caccia di cimeli d'inestimabile valore. 
La gara cesenaticense si svolgerà come detto sulla spiaggia libera davanti al grattacielo, in un "campo gara" di circa 3500 mq. Scopo della contesa è quello di trovare i gettoni precedentemente sotterrati sotto la sabbia (al massimo a 10-15 centimetri di profondità). I gettoni sono realizzati in differenti tipologie di metallo e verranno mostrati solo il giorno della gara: “Anche quest’anno metteremo in palio premi di un certo valore – spiegano i soci di Securitaly Roberto Terranova e Stefano Della Chiesa – ma vorremmo che lo spirito competitivo non diventasse mai prevalente rispetto al vero obiettivo della rassegna che vuole essere, prima di tutto, un piacevole momento di condivisione tra appassionati della stessa disciplina. Non a caso, il contest è aperto a tutti, anche ai bambini”.
La gara sarà suddivisa in 4 turni di qualificazione che si svolgeranno alla mattina della domenica, 2 semifinali e una gara finale in programma nel pomeriggio dalle ore 15.30. I concorrenti verranno suddivisi in differenti gruppi, contrassegnati ognuno da un differente colore.

Info ed iscrizioni www.garrettcontest.it